5 CONSIGLI PER SCEGLIERE BENE LA FOTO DEL TUO CV

Quando un CV arriva al responsabile di qualche azienda, l’unica immagine che ha di te è la piccola foto che appare in questo documento. Quindi non guasterà insistere sulla sua importanza. La devi curare come se fosse un prolungamento di te. Ti spieghiamo come.

 

1- Luce e contesto.
No, non è questione di metterti nelle mani del miglior fotografo del mondo. Ma da qui a farti un selfie, ne passa. Diciamo solo che devi curare i dettagli come la luce. Scattarti una foto col flash può renderti la faccia pallida, quindi la cosa migliore è farla con la luce naturale; una foto che abbia un contrasto e un colore equilibrati, realistici. Per quanto riguarda lo sfondo, è importante che sia il più neutro possibile. Non mettere una foto dove dietro c’è una spiaggia, per esempio. Uno sfondo bianco, o di un colore azzurro chiaro, può andare bene.

2- Abbigliamento.
Stai chiedendo un lavoro, non di partecipare al Grande Fratello. Questo significa che quel poco di vestito che si vede di te deve essere adeguato. Per i ragazzi, la cosa migliore è una camicia. Non serve che vi mettiate una cravatta o un laccetto di cuoio, si può dare la stessa sensazione di serietà con una semplice camicia. Per lei, una camicetta che non sia scollata, e ovviamente, no alle bretelle. Bisogna curare anche la pettinatura. Non è necessario farsi l’acconciatura dalla parrucchiera, perché stai cercando un lavoro, non di fare la damigella di nozze. È molto facile: come ti vestiresti e ti pettineresti per andare a un colloquio? Ecco: nella foto, uguale.

foto_dentro

3- Lieve sorriso.
Che espressione dobbiamo avere? Be’, certo, non siamo né a un funerale né alla sagra di paese. L’ideale è avere quello che si chiama “sorriso telefonico” o sorriso lieve. Dobbiamo cercare che sia il più naturale possibile, che esca da solo, senza forzarlo.

4- Trasmettere sensazioni.
Collegato a quanto detto prima, la foto non può essere “asettica”. Deve trasmettere qualcosa, in questo caso dei valori. A questo punto dirai che è impossibile che qualcosa di tanto piccolo e limitato possa trasmetterli, ma è possibile. E si riesce seguendo il consiglio precedente e pensando, quando ti stai facendo la foto, che questa foto va nel tuo CV, e per questo devi conquistare il mondo. Che la persona che vede il tuo viso si convinca che vuoi questo lavoro.

5- Aggiornare!
Gli anni passano per tutti, anche per le foto del tuo CV. E non c’è margine di inganno perché nel tuo CV compare la tua data di nascita. Dà un’impressione molto brutta che la persona che lo legge si accorga che hai 45 anni, mentre nella foto sei un ventenne. Ora che lo sai, aggiorna. Soprattutto anche adattando la foto ai cambi di immagine che tutti facciamo nel tempo.

cliccalavoro_button (1)

 

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies