COME ADATTARSI AD UN NUOVO AMBIENTE DI LAVORO

Con l’arrivo di marzo, è probabile che molte persone inizino un nuovo lavoro, e questo comporta anche l’avvento di un periodo di incertezza e, soprattutto, di adattamento all’ambiente e ai colleghi. Si tratta di un tratto di tempo che può variare in funzione della persona e del contesto, ma che è necessario superare per trovarsi a proprio agio e progredire nel nuovo lavoro. Per riuscirci, ti offriamo alcuni consigli.

1- Osservare.
È indispensabile che le prime ore nel tuo nuovo ambiente siano di osservazione e di prudenza. Osserva i tuoi nuovi colleghi, il loro abbigliamento, il modo di lavorare, i ritmi lavorativi… È fondamentale avere chiaro questo punto perché tu possa entrare nella routine quotidiana “senza fare rumore”, per così dire.

entorno_dentro

2- Stabilire legami.
È impossibile che dopo qualche ora in un nuovo lavoro, dopo aver conosciuto molta gente nuova, tu esca già come amico di qualcuno, ma quando parliamo di stabilire dei legami, ci riferiamo a qualcosa di molto semplice, come fare uno sforzo per imparare almeno i nomi dei colleghi che sono vicino a te. Così, loro si renderanno conto che sei stato attento e che sei veramente interessato a partecipare alla dinamica abituale del gruppo.

3- Pazienza.
Non ti angosciare se il primo giorno senti che ancora non ti sei adattato al tuo nuovo ambiente. Abbi pazienza. E avere pazienza significa anche non cercare di essere al centro dell’attenzione perché sei il nuovo arrivato, né cercare di essere simpatico e di parlare con tutti, perché questo alla fine si rivolta contro di te.

4- Disposto ad imparare.
È importante che chi ti circonda si accorga che vuoi imparare. E questo succede se ascolti e fai domande.

5- Attenzione ai dettagli.
Dopo un periodo di osservazione, ti sarai reso conto di come funzionano le cose nel tuo nuovo lavoro. Così, cerca per esempio di curare il tuo aspetto (modo di vestire, farsi la barba…) o la tua puntualità, per metterti così al livello dei tuoi nuovi compagni.

6- Abbi fiducia in te stesso.
Mostrati sicuro di te stesso. Sai meglio di chiunque quali sono le tue capacità e che col tempo saranno apprezzate. Sii umile e non lasciare che il tuo ego ti sovrasti.

7- Arriva ben preparato.
È importante che prima di arrivare alla tua nuova azienda ti sia documentato a riguardo. Così arriverai sapendo chi sono i tuoi capi, i capi dei tuoi capi, ecc. Anche in che dipartimento lavori, le sue diverse aree di affari, ecc. Se arrivi sapendo già queste cose, sarai un po’ più integrato già dal primo minuto.

8- Cosa si aspettano da me?
Fai in modo che ti sia chiaro in cosa consiste il tuo nuovo posto di lavoro e che cosa si aspettano da te. Di certo è un grave errore parlare di come si facevano le cose nel tuo precedente posto di lavoro, anche se la tentazione è forte. È importante che nei primi giorni, per conoscere la risposta alla domanda che ti poniamo, tu chieda al tuo capo se stai facendo bene il lavoro e se questo è quello che vogliono da te. Un atteggiamento che può rientrare nell’ambito di imparare e avere voglia di imparare.

cliccalavoro_button (1)

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies