COME CI COMPORTAVAMO QUANDO NON ESISTEVA LA SVEGLIA?

Anche se non sembra possibile, la sveglia è un buon alleato del sonno. Se non ci fossero le sveglie difficilmente potremmo riposare bene, pensando a come fare per svegliarci in orario. Soprattutto perché non abbiamo l’innata capacità dei nostri avi di svegliarci ogni giorno ad una determinata ora senza l’aiuto di un allarme.

Ma, chiaro, le sveglie non esistono da sempre. Nel III secolo a.C. i greci idearono un gallo meccanico che cantava al crescere della marea per avvisare gli abitanti della zona, ma la prima sveglia ufficiale sembra sia stata inventata da Levi Hutchins, un orologiaio statunitense che aveva la necessità di alzarsi ogni giorno alle 4 del mattino, cosa che non riusciva a fare solamente con lo spuntare dell’alba.

despertador

Hutchins inventò un sistema per collegare le lancette ad un campanello affinché suonasse all’ora desiderata.

Oltre ai raggi del sole esistono diverse altre sveglie naturali che sono state utilizzate nel tempo e che sono in uso tutt’ora, come i rintocchi del campanile o, semplicemente, i galli, che non necessitano di luce per svegliarsi ed hanno il loro naturale orologio biologico.

Coricarci ed alzarci alla stessa ora è una buona abitudine (molte volte difficile da mantenere) che ci aiuta a tarare il nostro orologio biologico e facilita il risveglio quotidiano ad un’ora prestabilita senza la necessità di un allarme. Per essere sicuri, però, una sveglia non guasta…

cliccalavoro_button (1)

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni