Come comportarsi davanti ad un licenziamento inatteso

Il momento del licenziamento è il più sgradevole che possa vivere un dipendente. Purtroppo, negli ultimi anni questo momento è stata una costante tra i lavoratori. Allo stesso modo in cui noi di CliccaLavoro cerchiamo di aiutarti a trovare un impiego o a cambiarlo in uno migliore, vogliamo anche prepararti per reagire nel miglior modo possibile davanti alla temuta situazione di perdere il tuo lavoro.

Per questo, segui questi 7 consigli:

1- Mantieni la calma e salva le apparenze.
Il momento in cui ti comunicano un licenziamento è difficile da sopportare, ma non rendere la situazione più complicata con una brutta reazione. La decisione dell’azienda non cambierà, ma a te può compromettere in futuro.

2- Se vuoi, chiedi la presenza di un rappresentate dei lavoratori.
Se ti licenziano, hai diritto di chiedere che sia presente, se c’è nell’azienda, un rappresentante dei lavoratori, perché possa accertare che tutto sia corretto e perché tu ti senta più protetto/a.

3- Conosci i motivi della decisione.
Il tuo capo diretto o il responsabile delle risorse umane dell’azienda ti spiegheranno le ragioni del licenziamento ma, se non lo fanno, non esitare a chiederle e a fare in modo che figurino per iscritto nella lettera di licenziamento. Almeno, che anche lui o lei passino un brutto momento come lo stai passando tu.

4- Leggi accuratamente la documentazione che ti consegna l’azienda.
Leggi con attenzione il contenuto della lettera di licenziamento e i documenti che riguardano l’indennità che ti spetta e la liquidazione. Accertati che la data di anzianità sia corretta e anche che i giorni di vacanza, di cui non hai usufruito e che devono pagarti, siano corrispondenti al vero. Chiedi tutto ciò che non è chiaro.

despido-trabajo

5- Inoltrati le mail che ti possono interessare.
Oltre a raccogliere le tue cose, conserva i contatti che possono aiutarti a trovare lavoro. Inoltra al tuo indirizzo di posta elettronica personale le mail di lavoro che consideri utili.

6- Saluta tutti ed esci a testa alta.
Anche se la cosa che meno desideri in questo momento è rimanere un secondo di più nell’azienda che ti ha appena licenziato, dimostra che sei elegante e saluta tutti i colleghi e i capi. Cerca di controllare il più possibile le tue emozioni e tieni la testa alta, perché la colpa del licenziamento non è tua.

7- Informati dei termini e dei requisiti per iscriverti ai centri per l’impiego.
Ricorda che non puoi iscriverti come in cerca di lavoro né richiedere l’indennità di disoccupazione finché non sono trascorsi i giorni di vacanza che ti spettano dal precedente lavoro.

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies