COME SCRIVERE UN CURRICULUM VITAE

Non dimenticare mai che sia la lettera motivazionale sia il curriculum, sono gli unici documenti che ti rappresentano, al momento e che è su ciò che scrivi che, un eventuale selezionatore, si farà un’opinione di te. Solo nel caso in cui il suo giudizio sia positivo, verrai convocato per un colloquio ed allora avrai l’occasione di confermare personalmente le aspettative che hai creato.

Quindi, quando ti siedi per redigere il tuo Curriculum devi essere concentrato ed esprimere il meglio di te in poche righe. Ti facilitiamo il lavoro con alcune regole pratiche che ti serviranno.

Le sei regole d’oro di un buon curriculum.

2304874364_b7ea60191e_o

Un buon curriculum è contenuto in una pagina, due al massimo.

Ecco alcuni consigli utili:

– Non utilizzare due parole se possono essere sintetizzate in una sola. Ad esempio, non scrivere ‘La mia funzione come Capo della Manutenzione è…’ ma scrivi ‘Capo della Manutenzione’. Le parole ‘funzione’ e ‘come’ non apportano alcun valore.

– Non scrivere frasi inutili. Per esempio, non scrivere ‘Quando sono arrivato non c’era un piano di manutenzione ed ho dovuto occuparmi della sua creazione e del suo sviluppo.’ Scrivi piuttosto ‘Creazione e sviluppo di un piano di manutenzione.’ 20 parole contro 8 per esprimere il medesimo concetto.

– Evita frasi fatte e ridondanti come ‘Voglio portare alla sua conoscenza…’ etc.

– Esprimi un idea in ogni frase.

– Utilizza parole brevi, frasi corte e paragrafi sintetici. Ti farà evitare il 30% dei tuoi problemi nella comunicazione scritta.

Crea un Curriculum adatto alla posizione per la quale ti stai candidando.

E come non esistono due persone identiche, allo stesso modo non ci sono due aziende o due posti di lavoro uguali.
Anche se le aziende che contatti fanno parte del medesimo settore, hanno la stesa dimensione e la misma cultura imprenditoriale, ci saranno comunque diverse differenze, specialmente riguardo alle persone che ne fanno parte.
Quindi il tuo Curriculum dovrà adattarsi alle differenze e dovrà porre più enfasi sulle caratteristiche, personali e professionali, che possiedi e che ti rendono particolarmente adatto al posto per il quale ti stai candidando.

Il Curriculum deve essere sempre inviato in originale.

Dimenticati delle fotocopie. Dovrai stampare diversi originali, uno per ogni candidatura. Ricordati che il Curriculum è, al momento, il tuo biglietto da visita e l’unica cosa che un selezionatore vede di te. Quindi devi curare l’immagine e la presentazione.

1481682830_3fe0768fc2_o

Consigli pratici:

Allega sempre una fotografia al tuo Curriculum, meglio se in originale.
Scegli una carta pesante (normalmente nel formato DinA4)
Il colore della carta non deve essere per forza bianco. Puoi scegliere anche toni discreti come il giallo o l’azzurro.
Cura non solo la presentazione ma anche la forma. Ricordati che il Curriculum dice molto della creatività di una persona e questo aspetto è particolarmente importante.

cliccalavoro_button (1)

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies