Pausa Pranzo in Ufficio? Perchè non fai un’ora di corsa?

Sempre più persone approfittano della pausa pranzo in ufficio per fare un’ora di corsa. Questa scelta porta grandi benefici non solo alla forma fisica, ma anche all’energia e alla motivazione sul lavoro. Come organizzarsi per correre a pranzo? Scorpriamolo qui di seguito.

– Sfruttare ogni minuto

Solitamente, la pausa pranzo in ufficio ha una durata che varia dai 60 minuti alle due ore, quindi il tempo a disposizione per la corsa è limitato. Per ottenere i massimi risultati dalla sessione d’allenamento, è fondamentale redigere un programma preciso e sfruttare ogni momento a disposizione.

Si dovrà fare attenzione a non trattenersi troppo in ufficio durante la pausa, ma non si dovrà rischiare neppure di fare ritardo nel rientro a lavoro. Perciò, è consigliabile impostare una sveglia o una notifica sonora circa venti minuti prima dell’inizio e della fine della pausa pranzo. Così, si eviterà di rimanere bloccati in ufficio all’ultimo minuto per un impegno imprevisto, o di non riuscire a tornare indietro in tempo.

running-runner-long-distance-fitness-40751

– Equipaggiamento giusto

Visto che la sessione di corsa durante la pausa pranzo deve essere veloce e intensiva, si dovrà essere muniti di una borsa, preparata con attenzione in precedenza, contenente tutto il necessario per l’allenamento. Scoprire all’ultimo secondo di aver dimenticato le scarpette da ginnastica o i pantaloncini vanificherà tutti gli sforzi.

Alla fine dell’allenamento, prima di tornare a svolgere le mansioni di lavoro, sarà necessario concedersi cinque minuti per lavarsi e cambiarsi d’abito. Se non si dispone di una doccia in ufficio, si potranno usare spugne e salviette detergenti.

– Mangiare prima

Mai partire per la sessione di corsa a stomaco vuoto. Non solo si avrebbero meno energie per l’allenamento, ma si rischierebbero anche spiacevoli inconvenienti come cali di zuccheri e svenimenti.

Si hanno due opzioni per conciliare una giusta alimentazione con il programma di corsa. Se l’orario di lavoro lo consente, si può fare un’abbondante colazione al mattino, ricca di glucidi come pane, cereali, miele e marmellata, così da non avere fame a pranzo. Oppure, si dovrà portare con sé una barretta energetica, un’insalata o un panino da sgranocchiare in cinque minuti prima di partire per la corsa o al ritorno.

Un altro aspetto fondamentale sono i liquidi. Per rimanere idratati durante la corsa, è fondamentale aver bevuto regolarmente durante la mattinata. Dopo l’allenamento, si dovranno reintegrare i liquidi perduti bevendo bibite dolci. Meglio evitare il caffè.

Il programma per fare un’ora di corsa durante la pausa pranzo è molto frenetico, ma porterà grandi vantaggi alla salute e alla produttività!

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni