Personal Shopper OnLine: le frontiere di una nuova professione

Gli italiani si affidano sempre più al web per i loro acquisti e il personal shopper si adegua, operando online. La professione è relativamente giovane, ma proprio per questo ha bisogno di evolversi rapidamente e di innovare.

Gli ultimi cinque anni hanno segnato un forte incremento delle vendite online della moda, registrando un +30%. Ad affermarlo sono gli esperti dell’Osservatorio eCommerce B2C Netcomm istituito dalla School of Management del Politecnico di Milano. Lo studio ha portato a conoscere in maniera più approfondita le abitudini di acquisto sul web, evidenziando come siano quasi 13 milioni gli italiani che si affidano a internet per reperire gli articoli necessari o desiderati. I personal shopper sono così corsi ai ripari, trasferendo la loro professione sul web e offrendo gli stessi servizi in via telematica.

Non cambia molto dal lavoro svolto in maniera tradizionale, perché l’obiettivo del personal shopper online è sempre quello di accompagnare i clienti a fare acquisti, aiutandoli a scegliere i prodotti migliori, in base al budget e alle esigenze espresse. Le persone non hanno molto tempo a disposizione a causa del lavoro, quindi prediligono l’uso della rete, che permette loro di accedere a qualsiasi ora. Cosa può fare in questo contesto il professionista dello shopping? Il web permette di visionare i negozi e comprare a qualsiasi ora, ma per trovare le offerte bisognerebbe visionare i siti con elevata frequenza.

personal shopper

Inoltre bisogna comunque cercare tra i diversi eCommerce per trovare il capo della taglia, del colore e del modello giusto. Il personal shopper online si occupa di fare la ricerca per il cliente, portandolo a risparmiare tempo e denaro. Il suo compito è quello di cercare le occasioni, gli articoli particolari e proporre soluzioni in risposta ai requisiti ricercati dall’acquirente. Grazie al personal shopper online si possono trovare anche atelier pronti a creare abiti su misura, garantendo alla clientela l’autonomia, ma rimanendo a disposizione qualora fosse richiesta la sua supervisione.

Come funziona la professione via web? Il personal shopper online chiede al cliente di spiegare i suoi gusti, lo stile di vita, il budget a disposizione. Si può dialogare via telefono o sottoporre un questionario telematico. Si devono chiedere anche le fotografie dei capi più significativi posseduti dall’acquirente. A quel punto il professionista prepara un elenco con le informazioni su negozi online ai quali rivolgersi e lo invia all’interessato insieme alla rappresentazione visuale su come si possono abbinare i capi. Naturalmente il servizio può essere personalizzato in base alle richieste specifiche del cliente.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies