Quanto spendi in piccoli vizi ogni anno?

Ad inizio anno siamo soliti fare la lista dei buoni propositi. Spesso uno di essi è quello di controllare meglio le nostre uscite, soprattutto ridurre i piccoli vizi quotidiani che non comportano grandi spese ma che, considerati lungo l’arco dell’anno, generano un esborso di cui, forse, faresti volentieri a meno.

Ecco i piccoli piaceri quotidiani che ci costano una fortuna.

Capestang: Café de le paix, place Jean Jaurès

1- Il caffè: quanti caffè prendi al giorno? Per molti, al lavoro, il caffè è un vero rituale. O forse sarebbe meglio usare subito il plurale, perché c’è chi lo prende a metà mattina e a metà pomeriggio. Ma consideriamo una persona normale che prende, in media, un caffè al giorno. Dato che costa, in media 1,10 euro e lavoriamo una ventina di giorni al mese per circa 11 mesi all’anno, in totale spendiamo circa 240 euro all’anno. E se ne prendi due, ovviamente, devi raddoppiare.

2- Le sigarette: anche in questo caso teniamoci bassi e diciamo che fumi un pacchetto ogni due giorni, quindi circa 182 pacchetti all’anno. Il costo, in media, si aggira sui 4,5 euro. Molto facile: spendi all’incirca 820 euro. Ma i fumatori normalmente fumano di più, e quindi devi considerare una cifra maggiore.

3- Gomma da masticare: dipende dal tipo di gomma che consumi (in pacchetti o gomme singole). Il pacchetto costa circa 1 euro mentre le gomme singole si aggirano sui 5 centesimi. Chi consuma questo tipo di prodotto normalmente acquista i pacchetti (circa 1 ogni due giorni) e spende quindi in media 182 euro.

4- Coca-Cola: una coca-cola al giorno toglie il medico di torno…siamo sicuri? Normalmente si fa un uso compulsivo di questo tipo di bevande e si consuma da una lattina (a 60 centesimi) ad una bottiglia grande (1,7 euro) al giorno. La nostra bevanda preferita ci costa, in un anno, non meno di 219 euro.

5- Gratta e vinci: è difficile stimare quando spendiamo in gratta e vinci all’anno perché dipende dalla persona e dal tipo di gioco che si sceglie. Ma chi gioca abitualmente, secondo le statistiche, spende in media 500 euro all’anno.

Se hai più di un vizio, naturalmente devi sommare i differenti importi. Ad esempio, tabacco e caffè? Sono 1080 euro all’anno. Immagina di ricevere, alla fine dell’anno questa somma in regalo. Cosa ne faresti? Potresti, ad esempio, farti una bella vacanza o comprarti qualcosa che desideri da tempo. Con questi semplici calcoli ti sarai reso conto che, a volte, è bene contenersi e limitare le piccole spese quotidiane perché, alla lunga, la spesa è considerevole.

cliccalavoro_button (1)

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies