Relazioni con i colleghi: ecco perchè è sempre meglio evitarle

Avere buoni rapporti con i colleghi è fondamentale per lavorare in armonia. In alcuni casi, questa amicizia potrebbe svilupparsi fino a diventare un interesse romantico. Le relazioni sentimentali con i colleghi sono però fonte di grossi problemi per entrambe le parti. Vediamo perché è sempre meglio evitarle.

– Non c’è spazio per sé

All’inizio, la possibilità di trascorrere tutto il giorno con il partner appare allettante, ma con il tempo mina l’equilibrio della coppia. Avere una relazione con un collega di lavoro implica vedersi sia in ufficio che a casa, con gli amici e durante le uscite serali. Il tempo individuale per se stessi svanisce, e non è più possibile prendersi un momento di pausa o di respiro dalle dinamiche di coppia.

Le persone coinvolte in una relazione sul lavoro tendono a controllare frequentemente le attività del partner e a essere più gelosi, fino a diventare morbosi. Evitando le relazioni sul lavoro, si avrà la certezza di apprezzare appieno la compagnia del partner quando si sta insieme, e quando si è lontani si avrà la possibilità di costruire la propria autostima e successo in modo indipendente senza manipolazioni.

sunset-hands-love-woman

– I problemi di coppia si ripercuotono sul lavoro

Se si inizia a mescolare lavoro e amore, poi sarà difficile distinguere l’uno dall’altro. I litigi, le gelosie, i dissapori e le problematiche della coppia, che solitamente verrebbero gestite e superate privatamente, si trascineranno sul posto di lavoro, creando situazioni spiacevoli per tutti.

I problemi di coppia rischiano di inasprirsi a causa del prolungato contatto forzato, che non permette alle due parti di riflettere singolarmente. Inoltre, ogni volta che si guarda il partner in ufficio, si ripenserà ai litigi e alle situazioni in sospeso, distraendosi dal lavoro. Per di più, se la tensione nella coppia è palpabile, anche gli altri dipendenti se ne accorgeranno e ne verranno penalizzati dall’atmosfera ostile dell’ufficio. Tutto il rendimento dell’ufficio potrebbe risentirne negativamente, e si potrebbe attirare l’antipatia degli altri colleghi.

– Rischio licenziamenti

La maggior parte dei datori di lavoro è incline a licenziare i dipendenti se scopre che sono coinvolti in una relazione sentimentale, proprio perché è consapevole che il rapporto potrebbe riflettersi negativamente su tutta l’azienda.

Secondo la ricerca svolta da BP Academy, oltre il 73% si dichiara pronto a licenziare i collaboratori coinvolti in relazioni amorose. Nello specifico, il 33% di questi ritiene che i lavoratori coinvolti in un rapporto sentimentale in ufficio siano più nervosi, il 28% li giudica più distratti, il 20% meno competitivi, il 12% più sospettosi, e il 7% meno corretti con gli altri colleghi. Quindi, è ovvio che se il datore di lavoro scopre la storia romantica svilupperà una cattiva opinione sui dipendenti coinvolti e potrebbe arrivare al licenziamento.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni