Per uno stipendio di 800 euro…devo sapere anche l’inglese

Le aziende offrono posti di lavoro sempre più sottopagati, ma questo non significa che esigano meno competenze. Anzi, al contrario: chiedono sempre di più per uno stipendio sempre minore. L’inglese è uno dei requisiti che sempre più spesso troviamo nelle offerte di lavoro e non sempre i candidati sono all’altezza.

Ma a volte sembra solo una semplice scusa per escludere alcuni candidati. Devo conoscere veramente l’inglese per fare la commessa? E per una mansione amministrativa?

L’indignazione cresce quando il salario è tra i 12.000 e i 14.000 euro lordi all’anno (ovvero circa 1000 euro al mese). Inoltre, spesso, sono richiesti anni di esperienza, conoscenze informatiche ed altri requisiti particolari.

Conoscere l’inglese è sicuramente un valore aggiunto, questo è chiaro. Ma la richiesta deve essere commisurata alle mansioni.

Do You speak English? Text written on blackboard.

Se l’inglese non è il tuo punto forte, come succede a molti, consolati: l’Italia è uno dei paesi con il livello di inglese più basso in Europa. Non è tardi per imparare una nuova lingua e se vuoi buttarti in questa avventura puoi cercare uno dei tanti corsi gratuiti disponibili.

Per contro, le ultime tendenze del mercato del lavoro confermano che conoscere bene le lingue straniere è la chiave per trovare rapidamente un impiego. Si tratta di una caratteristica in grado di differenziarti e soddisfare necessità che gli altri candidati non possono nemmeno pensare di affrontare. Sperando che prima o poi la tendenza si inverta e le aziende comincino ad offrire di più chiedendo meno.

Indipendentemente dal fatto che tu sappia o no l’inglese, dai uno sguardo alle offerte presenti su Cliccalavoro e consulta le proposte più adatte a te.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies