Il ‘wellness’ aziendale: produttività e benessere

Oggigiorno il mero fatto di avere un lavoro è già un grande successo, cosa che significa poter ottenere un salario e realizzare più attività, dato che lavorare o no è anche una questione di autostima che può avere a che fare con la nostra psicologia in maniera determinante. Una volta ottenuto un lavoro, il nostro obiettivo è dare il meglio di noi stessi per crescere professionalmente e soddisfare l’azienda.

Molte volte, ovviamente, non ci riusciamo, perdiamo la motivazione e non siamo in grado di combattere la monotonia. Come è importante trovare lavoro, trattare bene i propri dipendenti è essenziale allo stesso modo perché apprezzare il talento rende l’azienda più produttiva e l’ambiente di lavoro più gradevole.

Negli Stati Uniti si utilizza un metodo che è ormai in arrivo anche in Europa e che favorisce il benessere, aumentando la produttività in azienda. Si tratta del ‘wellness’ aziendale, un modello di gestione che ha a che fare con l’impatto positivo nella vita professionale degli impiegati, cosa che li rende contenti di lavorare in azienda, motivandoli a svolgere le proprie attività e rendendoli più produttivi.

Marta Romo, socia e direttrice di Be-Up (un’azienda che aiuta le aziende a gestire il personale attraverso tecniche psicologiche innovative), sostiene che ‘è dimostrato che la salute (fisica, mentale e emozionale) forma parte del profilo professionale. L’assenza di salute (per malattia, mancanza di energia o emozioni negative) ci impedisce di occuparci di tutto’.

Work Safety

E inoltre dice che il ‘wellness’ non riguarda solo i fisioterapisti, le palestre, le sale relax dell’azienda ma ha anche a che fare con la creazione di abitudini salutari, attività che promuovano le relazioni positive e l’ambiente di lavoro ottimale, sviluppando programmi di partecipazione dei lavoratori per ottenere il benessere che permetterà ai dipendenti di essere più felici sul posto di lavoro.

La chiave sta nel fatto che l’energia con cui realizziamo qualsiasi attività è la cosa più importante per ottenere grandi risultati e non il tempo che impieghiamo per agire. In questo modo le aziende rendono i lavoratori contenti senza dover investire nell’eliminazione dello stress lavorativo.

L’energia è fatta da 4 dimensioni: quella fisica (legata alla quantità di attività che portiamo a termine), quella emozionale (che determina la qualità), quella mentale (che ci permette di concentrarci) e quella spirituale (che ci dà la forza di agire) e tutte sono legate tra di loro. Il ‘wellness’ è il potenziamento dell’energia nelle sue 4 dimensioni per ottenere che l’azienda sia più produttiva.

I miglioramenti che si ottengono promuovendo l’efficienza e la produttività attraverso il benessere degli impiegati sono molto importanti: meno assenteismo, atteggiamento positivo e più motivazione. È, quindi, molto di più di una tecnica di gestione del personale, uno strumento di fidelizzazione e promozione del talento, che è in grado di migliorare l’ambiente lavorativo e la creatività degli impiegati oltre a migliorare l’autostima.

Ti piacerebbe lavorare in un’azienda che si prende cura degli impiegati attraverso il wellness? Scopri le offerte di lavoro di Clicca Lavoro.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni